Curiosità

Huawei migliora le vendite ma Samsung e Apple rimangono stabili

Smartphone

Come saprete il mercato degli smartphone è in costante movimento e di tanto in tanto risulta interessante analizzare come è suddiviso. Quali sono i produttori che vendono più smartphone? Quali sono i sistemi operativi più diffusi? In questo articolo cercherò di rispondere a queste domande, affidandomi all’ultimo report pubblicato dalla Gartner, una delle aziende leader nella consulenza strategica e analisi nel campo dell’Information Technology.

Il report in questione si riferisce al terzo trimestre del 2015, che comprende i mesi di luglio, agosto e settembre. Dai dati emerge chiaramente qual è la situazione attuale del mercato degli smartphone. Se da un lato i produttori più forti, come Samsung ed Apple sono sempre nelle prime posizioni, tutti gli altri hanno subito pesanti perdite ad eccezione di Huawei.

Tabella 1

Analizzando meglio le quote di mercato dei produttori si scopre che Samsung, prima in classifica, rappresenta il 23.7% del mercato (in calo rispetto al 23.9% registrato nello stesso periodo dell’anno scorso). Apple raggiunge invece il 13.1% (in aumento rispetto al 12.5% registrato nello stesso periodo dell’anno scorso). Grande salto in avanti anche per Huawei che arriva ad una quota di mercato del 7.7% (in aumento rispetto al 5.2% registrato nello stesso periodo dell’anno scorso).

Nella classifica seguono Lenovo e Xiaomi, entrambi al 4.9% del mercato e in calo rispetto al 2014. Anche il dato relativo a tutti gli altri produttori minori di smartphone è in calo, e passa dal 46.3% registrato nel terzo trimestre del 2014 al 45.7% registrato nel terzo trimestre del 2015.

Tabella 2

Per quanto riguarda invece le quote di mercato dei diversi sistemi operativi è visibile come a farla da padrone è Android, seguito a debita distanza da iOS. Tutte le altre piattaforme, da Windows Phone a BlackBerry, sono in drastico calo, tanto che tutte insieme rappresentano poco più del 2% del mercato.

Più nel dettaglio Android nel terzo trimestre di quest’anno ha raggiunto una quota di mercato dell’84.7% (in aumento rispetto all’83.3% registrato nello stesso periodo dell’anno scorso), iOS si attesta al 13.1% (in aumento rispetto al 12.5% registrato nello stesso periodo dell’anno scorso).

Come detto in precedenza tutti gli altri sistemi operativi hanno percentuali bassissime, Windows Phone è all’1.7% (in calo rispetto al 3% registrato nello stesso periodo dell’anno scorso), mentre BlackBerry scende addirittura allo 0.3% (in calo rispetto allo 0.8% registrato nello stesso periodo dell’anno scorso). Infine anche la somma di tutti gli altri sistemi operativi minori è in calo, e passa dallo 0.4% registrato nel terzo trimestre del 2014 allo 0.3% registrato nel terzo trimestre del 2015.

Tabella 3

È interessante notare che anche se molti produttori di smartphone hanno subito cali di vendite il numero totale di smartphone venduti non è affatto calato, anzi risulta in aumento di circa il 15%, e passa dai 305.384 milioni ai 352.844 milioni di smartphone venduti. Questo dato vuol dire che gli utenti acquistano sempre più smartphone Samsung, Apple e Huawei, ovviamente con sistemi operativi Android e iOS.

In conclusione guardando il mercato complessivo della telefonia mobile, e non solo quello degli smartphone, si nota come nella classifica compaiano aziende come Microsoft (che comprende anche Nokia) ed LG, rispettivamente al terzo e al quinto posto. Anche in questo caso il numero totale di telefoni cellulari e smartphone venduti è in aumento, e passa dai 461.064 milioni del terzo trimestre del 2014 ai 477.898 milioni del terzo trimestre del 2015.

È doveroso ricordare che questi dati elaborati dalla Gartner si basano su quelli diffusi ufficialmente dalle singole aziende, e che solo Apple comunica il numero di dispositivi effettivamente venduti al cliente finale, mentre gli altri produttori dichiarano il numero di dispositivi inviati ai rivenditori. Ovviamente è compito della Gartner elaborare in modo corretto tutti i dati.

Via

Commenti
Vai su