Android

HTC 10 vende (forse) ma l’azienda è sempre in perdita

htc-10-render

Da quanto si evince dal bilancio di questi ultimi mesi, le vendite di HTC 10, il top di gamma presentato lo scorso mese di marzo, e di HTC Vive, il visore di realtà virtuale che è molto più che un semplice visore, non sembrano favorire in alcun modo le sorti dell’azienda taiwanese, che pochi mesi fa si è trovata costretta a chiudere gli uffici presenti sul suolo italiano.

Stando alle informazioni riportate dai colleghi del sito Phandroid, il fatturato di HTC è in forte calo se paragonato alle fruttuose vendite registrate lo scorso anno. Non sappiamo se la società con sede a Taiwan abbia in serbo nuovi smartphone di fascia medio bassa da lanciare sul mercato nei prossimi mesi, essendo questi i più apprezzati dalla clientela e che potrebbero favorire le sorti dell’azienda.

HTC potrebbe anche riconsiderare il lancio di un nuovo smartphone con a bordo Windows Mobile, come la variante di HTC One M8 caratterizzata proprio da questo sistema operativo mobile, il quale riscosse un discreto successo, soprattutto in Europa.

Nonostante i ricavi di maggio ammontino a circa 200 milioni di dollari e siano in leggero miglioramento se confrontati coi mesi precedenti, il dato è fortemente negativo e, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, corrisponde ad un calo pari al 37,41%.

Vi ricordiamo inoltre che HTC potrebbe essere al lavoro sui futuri Nexus di Google, i quali verranno lanciati sul mercato nei prossimi mesi e potrebbero aiutare a risollevare le sorti del produttore taiwanese. Per il momento non ci sono ulteriori novità, nè tantomeno sono stati annunciati nuovi prodotti, pertanto ci toccherà attendere i prossimi mesi.

Commenti
Vai su