Curiosità

Tastiera telefonica: ecco perché le lettere cominciano dal numero 2

smartphone connesso

Vi siete mai chiesti perché le lettere sulla tastiera del cellulare cominciano in corrispondenza del tasto 2 e non del tasto 1? Se ci fate caso infatti il primo tasto non contiene alcun simbolo, ma avete mai pensato al motivo di questa scelta?

Ebbene, il tasto 1 ha una funzione che forse non tutti conosciamo che è quella di chiamare la segreteria telefonica: quando teniamo premuto per qualche secondo il pulsante infatti viene avviata in automatico la chiamata.

I più attenti avranno notato che spesso è raffigurata sul tasto una cassetta audio stilizzata che in alcuni casi è andata via via scomparendo, facendo posto soltanto al numero 1.

tastiera-telefoni-02

Ma non sempre è stato così, infatti alcuni su alcuni telefoni il tasto 1 era accompagnato dalle lettere Q e Z, perché erano le uniche lettere che non servivano per scrivere le phonewords, ovvero frasi alfanumeriche mnemoniche equivalenti ad un numero di telefono (ad esempio 1-800-BATTERY, 1-800-Flowers). Quando anche la Q e la Z iniziarono ad essere necessarie a comporre le parole che sostituivano i numeri, sono state spostate nelle loro attuali posizioni.

Importante è stata poi la disposizione delle lettere sulla tastiera: inizialmente gli sviluppatori avevano pensato allo schema della calcolatrice, che vede il tasto 9 in alto a destra, o a varie forme geometriche come il cerchio e la piramide, fino ad arrivare alla disposizione che oggi è presente sui nostri dispositivi ritenuta la più funzionale per l’utenza.

Commenti
Vai su