Guide

Come salvare lo smartphone caduto in acqua

salvare-smartphone-caduto-in-acqua

Oggi lo smartphone è diventato il compagno di mille avventure, lo portiamo e lo usiamo ovunque per rendere la nostra giornata più semplice o immortalarci con i nostri amici con qualche selfie qua e là.

Ma ad un certo momento della giornata può accadere l’imprevisto: lo smartphone che cade in acqua e si bagna completamente. Caduto in mare, nel WC o nel lavandino. Non importa dove sia andato a finire, se è entrato in contatto con l’acqua ecco alcuni semplici consigli per far sì che il vostro device sopravviva senza riportare conseguenze gravi.

1) Spegnete lo smartphone se questo fosse acceso oppure se nella caduta si fosse spento lasciatelo così, non accendetelo. Facendo ciò si eviterà di causare dei corto circuiti e di conseguenza danneggiare il dispositivo. Evitiamo assolutamente di riaccenderlo al momento perché la situazione potrebbe peggiorare drasticamente.

2) Asciugate quanto più liquido possibile con un panno, quando le fessure sono troppo piccole, consigliamo l’utilizzo di un aspirapolvere dalle bocchette piccole, in grado di portare via l’acqua in eccesso.

3) Rimuovete i componenti che possono essere estratti dal dispositivo: batteria, scheda SIM, micro SD; poiché NON dobbiamo esporre al CALORE né lo smartphone né le schede in quanto potremmo danneggiare i circuiti da esso contenuti. Basterà quindi lasciare “all’aria aperta” le aree umide.

4) Dotatevi di riso o bustine in gel di silice, nel quale dovrete inserire lo smartphone per far sì che l’umidità all’interno venga assorbita (ci vorranno all’incirca 72 ore).

Infine, dopo aver verificato che il vostro cellulare sia completamente asciutto, incrociate le dita e mettetelo in carica. Appena sarà pronto tentate di accenderlo e verificate che funzioni.

Per i più pignoli, potrete andare a controllare l’indicatore di contatto con liquido (LCI), un adesivo bianco che si colora di rosso quando lo smartphone entra in contatto con l’acqua. Ricordiamo che tramite esso il produttore può invalidare o meno la garanzia.

Con la speranza che siate riusciti a salvare lo smartphone dal “bagno imprevisto” vi auguriamo buona fortuna.

Commenti
Vai su