Fai da te

Come costruire una Dock Audio in stile SteamPunk

Dopo aver visto la settimana scorsa una l’amplificatore in stile SteamPunk oggi costruiremo una dock audio in questo stile.

Per chi se lo fosse perso spieghiamo, anzi rispieghiamo cos’è lo stile SteamPunk.

Lo steampunk è un filone della narrativa fantastica-fantascientifica che introduce una tecnologia anacronistica all’interno di un’ambientazione storica, spesso l’Ottocento e in particolare la Londra vittoriana dei libri di Conan Doyle e H. G. Wells. Le storie steampunk descrivono un mondo anacronistico – a volte una vera e propria ucronia – in cui armi e strumentazioni vengono azionate dalla forza motrice del vapore (steam in inglese) anziché dall’energia elettrica; dove i computer sono completamente analogici, o enormi apparati magnetici sono in grado di modificare l’orbita lunare. Un modo per descrivere l’atmosfera steampunk è riassunto nello slogan “come sarebbe stato il passato se il futuro fosse accaduto prima”.
I materiali sono esclusivamente legno (specialmente mogano) ottone, rame, stagno, piombo.

In questa guida vi spiegherò a grandi linee i lavori da fare perché il tutto dipende dalla vostra fantasia e da cosa riuscite a recuperare.

Io ho utilizzato diverse parti recuperate da rottami, alcuni pezzi di legno, 2 trombette da bicicletta e una coppia di casse per pc, oltre che alle minuterie.

  • Per primo ho tagliato due assi da 20x25x1,5 cm, che costituiranno il fondo e il coperchio della scatola.
  • Ho levigato e arrotondato tutti gli spigoli.

dock-audio-steampunk-1

  • Ho poi tagliato 4 pezzi di legno da 5×2 che serviranno per i fianchi. Le lunghezze le ho fatte in modo che una volta assemblate restino all’interno dei coperchi.

dock-audio-steampunk-2

  • Ora incolliamo i 4 pezzi delle pareti facendo attenzione di metterli bene in squadra. Quando la colla è secca, stuccate il tutto e levigate bene le parti esterne. Spianate eventualmente la parte che andrà a contatto con il fondo e il coperchio. Consiglio di lasciare i piani d’appoggio a spigolo vivo.

dock-audio-steampunk-3

  • A questo punto possiamo incollare le pareti sul fondo. Spalmate la colla sulle pareti stando vicino al bordo interno per evitare che la colla sbordi all’esterno. Questo serve per evitare di isolare il legno che poi andrà tinto.

dock-audio-steampunk-4

  • Mentre la colla asciuga prepariamo l’alloggiamento della base del telefono. Disegnate un’asola in centro al coperchio vicino al bordo anteriore. L’asola deve essere più larga e profonda del telefono. Praticate prima i due fori laterali e poi col traforo ritagliate la parte retta. Sagomate con la lima e smussate per bene la parte superiore.
  • Questa cava deve risultare sopra alla parete che farà da fondo, poi a lavoro finito la riempiremo quasi completamente per fare da base d’appoggio al nostro smartphone.

dock-audio-steampunk-5

  • Ora che la colla è essiccata pratichiamo 4 fori e fissiamo il coperchio alla scatola. Io ho utilizzato dei sottotesta che avevo color bronzo scuro, le viti devono essere color ottone.

dock-audio-steampunk-6

  • Passiamo adesso al supporto del telefono. Nella foto potete vedere un pezzo di legno da 3x2x5 che forma la base, due squadrette ricavate da una lampada da scrivania, alcuni pezzi di legno rotondi, viti d’ottone, un pomolo che era un tappo di uno stendibiancheria, una vite lunga, due espansori di tasselli da muro e un pezzetto di compensato come appoggio dello smartphone.

dock-audio-steampunk-7

  • Un cilindro di legno l’ho spianato per incollare l’appoggio mentre l’altro l’ho forato per far passare la vite lunga di regolazione che ho incollato al pomolo. Vi ricordo che è tutto finto, una volta verniciato non si muoverà. Montato verrà così:

dock-audio-steampunk-8

  • Posizioniamo in centro e alla distanza adeguata per tenere inclinato il telefono, fate due misure e quindi incollatelo al coperchio.

dock-audio-steampunk-9

  • Passiamo ora alla parte audio. Per allestire il tutto ho usato due trombette da bici, una coppia di casse per PC e alcuni pezzi di legno che andranno a creare le casse.

dock-audio-steampunk-10

  • Il lavoro più impegnativo, col tipo di trombe che ho usato, è quello di trasformare una di esse opposta all’altra. Praticamente le trombette sono tutte uguali ma a noi ne serve una destra e una sinistra per dare un aspetto simmetrico all’apparecchio. Per questo motivo ho tagliato la parte posteriore, l’ho spostata sull’altro lato e l’ho risaldata. (non è venuto un bel lavoro ma ci accontentiamo). Se avete difficoltà in questi lavori vi suggerisco di usare trombette diritte in plastica.

dock-audio-steampunk-11

  • Ora smontiamo con cautela le casse per recuperare gli altoparlanti, l’amplificatore, e il cavo d’alimentazione. Nel mio caso le casse sono USB, ma vi consiglio di utilizzare quelle a 220 volt che hanno un volume più elevato.

dock-audio-steampunk-12

  • Per le casse ho pensato a due pezzi di legno distanziati tra loro e rivestiti di pelle come se fossero mantici.
  • Ho tagliato 4 pezzi di legno dello spessore di 1,5 cm e delle dimensioni di 0,5 cm più ampie degli altoparlanti.

dock-audio-steampunk-13

  • Ho praticato quattro fori da 4 mm su tutti i pezzi con l’interasse dei fori di fissaggio degli altoparlanti. Nella parte posteriore i fori devono essere passanti mentre nella parte anteriore devono essere ciechi. In quelli ciechi andranno incollate le barre filettate che assembleranno il tutto.

dock-audio-steampunk-14

  • Ho poi praticato in centro nella parte anteriore un foro del diametro della trombetta che fisseremo a lavoro finito. Nella parte posteriore invece ho aperto un foro largo circa 4 cm che serve a far circolare l’aria.

dock-audio-steampunk-15

  • Posizioniamo i pezzi provvisoriamente e rileviamo la misura delle barre filettate.

dock-audio-steampunk-16

  • Tagliamo 8 pezzi di barra filettata da M4 e incolliamole con la vinilica nei fori della parte anteriore.

dock-audio-steampunk-17

  • Sulla parte posteriore nel lato stretto ho praticato un foro e ho incollato una bussola d’ottone, qui passerà il filo dell’altoparlante.

dock-audio-steampunk-18

  • Per sostenere le casse ho pensato di fissarle tramite due pezzi di legno tondo che poi alla fine coprirò con una molla. Per questo ho praticato due fori ciechi sia sulla parete anteriore sia sul coperchio della scatola.
    Dovete tracciare con precisione i fori.

dock-audio-steampunk-19

  • Poi ho tagliato 4 pezzi di legno e li ho incollati nelle parti anteriori delle casse. Mi raccomando di incollarli belli diritti.

dock-audio-steampunk-20

  • Ho praticato 3 fori dietro il supporto, questi fori saranno il passaggio dei cavi di collegamento.
  • Per il cavo del jack che andrà collegato al telefono ho usato una molla che era di un appendino, l’ho allungata e all’interno passerà il cavo. poi andrà incollata con un sottovite d’ottone.

dock-audio-steampunk-21

  • Per gli altoparlanti farò lo stesso lavoro ma userò un pezzo di calza di schermatura di un cavo d’antenna per rivestire i fili.

dock-audio-steampunk-22

  • Apriamo la scatola e pratichiamo sulla parete anteriore in centro un foro in cui faremo passare una vite con attaccato un piccolo pomolo. Questo pomolo servirà a premere il pulsante d’accensione dell’amplificatore.
    Posizionate l’amplificatore in modo che il pulsante d’accensione sia proprio dietro la vite.
  • Incollate dei pezzetti di legno per regolare l’altezza. Quando sarà asciutta la colla potremo fissare l’amp. con due piccole viti. Il volume nel mio caso è del tipo a rotella perciò non lo esporterò all’esterno ma lo lascerò alzato al massimo e regolerò l’uscita dello smartphone.

dock-audio-steampunk-23

  • Dato che c’è anche un led ho pensato di mettere una spia. Ho preso una lampadina mignon e ho eliminato la parte metallica.

dock-audio-steampunk-24

  • Ho praticato un foro sulla parete anteriore proprio di fronte al led, a lavoro finito incollerò all’interno la lampadina.

dock-audio-steampunk-25

  • Praticate nella parete posteriore un forellino per far passare il cavo d’alimentazione.

A questo punto il lavoro è finito.

  • Verniciamo tutte le parti metalliche color ottone. Dato che la vernice di questo colore non esiste io ho usato l’oro intenso pallido. Se volete invecchiare l’ottone quando è bello secco prendete della vernice acrilica nera diluitela tantissimo che sembri trasparente e spennellatela abbondantemente su tutto l’ottone. Nelle parti lisce si fermerà una patina mentre nei pertugi o pieghe si accumulerà simulando lo sporco.
    Per il legno ho usato una tinta noce chiaro all’anillina. La trovate nei colorifici a pochi cent, una bustina da sciogliere nell’alcool. Tingete tutte le parti di legno e quando è asciutto date una mano di vernice trasparente. Io preferisco quella opaca. Quando la prima mano è asciutta carteggiate con carta fine e date una seconda mano. Questo serve per togliere il pelo che si solleva verniciando.

dock-audio-steampunk-26

dock-audio-steampunk-27

  • Bene ora che è tutto pronto rimontiamo i pezzi. Ho preso la stoffa delle casse che ho smontato e l’ho avvolta attorno ad un anello da tenda e quindi l’ho incollata col cianoacrilico.

dock-audio-steampunk-28

  • Ho ritagliato l’eccesso di stoffa e dopo averlo inserito nel foro posteriore delle casse l’ho fissato con la colla a caldo. L’ho posizionato che sporga un po’ dal piano del fondo.

dock-audio-steampunk-29

  • Passiamo ora all’assemblaggio delle casse. Ho avvitato due dadi per ogni barra filettata sino a contatto con la parte anteriore. Ho inserito l’altoparlante, una rondella e quindi ho serrato con un altro dado.
  • Ho avvitato un dado per ogni barra, una rondella quindi la parte posteriore. Ho regolato i dadi in modo che la parte posteriore fosse parallela a quella anteriore, e poi con 4 dadi ciechi in ottone ho bloccato la parte posteriore.

dock-audio-steampunk-30

  • Tagliamo ora due spezzoni di calza da schermo e infiliamoci i fili da saldare. Inseriamoli nel foro di entrata laterale dalla cassa e saldiamo i fili ai contatti dell’altoparlante. Vi consiglio di fissare la calza al filo con un pezzo di nasto adesivo.
  • Dopo la saldatura ho fissato il tutto con qualche goccia di colla a caldo dietro il foro d’entrata. Attenzione che la calza non vada a fare qualche cortocircuito.

dock-audio-steampunk-31

  • A questo punto tagliate una striscia di similpelle o quello che volete, larga quanto le casse. Mettete intorno alle facce delle casse della carta gommata per evitare che la colla sbordi.

dock-audio-steampunk-32

  • Incollate la striscia tutto intorno alle casse. Vi consiglio di usare la colla a caldo. Tirate bene per non lasciare afflosciamenti. Quando la colla è fredda togliete la carta gommata e piantate dei chiodini color ottone.

dock-audio-steampunk-33

  • Prima di fissare le casse ritagliamo un pezzo di pelle o di gomma e lo incolliamo sull’appoggio dello smartphone.

dock-audio-steampunk-34

  • Rimontiamo tutto il supporto e fissiamolo al coperchio della scatola.

dock-audio-steampunk-35

  • Ora rivestite le colonne delle casse e incollatele al coperchio mettendo uno spessore dietro per mantenerle diritte. Io ho usato 4 molle ma potete rivestire le colonne con quello che volete tipo avvolgendole con la corda, usare dei microclismi dei bambini verniciati ecc.

dock-audio-steampunk-36

Ho inserito i cavi degli altoparlanti fissandoli con colla a caldo sotto il coperchio. Eliminare la calza metallica ma lasciare i fili lunghi.

dock-audio-steampunk-37

  • Lo stesso ho fatto con il cavo munito di jack dell’ingresso audio, dopo averlo fatto passare da una molla.

dock-audio-steampunk-38

  • Ho incollato due anelli da tenda attorno ai fori frontali e incollato il bulbo della lampadina. Ho poi rimontato il pulsante d’accensione.

dock-audio-steampunk-39

  • A questo punto ho rimontato l’amplificatore , inserito il cavo d’alimentazione. Ho poi incollato il cavo e il pulsante all’amplificatore.

dock-audio-steampunk-40

  • Ricolleghiamo tutti i cavi saldandoli nelle posizioni originali, isolateli e fissateli sul fondo.

dock-audio-steampunk-41

  • Riempite la cava del coperchio fino quasi al bordo. Io ho usato un pezzo di polistirolo che poi ho ricoperto con un pezzo di pelle.

dock-audio-steampunk-42

  • Fissiamo ora con un po di colla le trombe.

 

Il lavoro è finito.

dock-audio-steampunk-

dock-audio-steampunk-43

Buon lavoro!

Guida scritta da Anallie0 per PhoneToday.

Commenti
Vai su