Apple

Censurate le foto in topless su Instagram per via di Apple

instagram censure

La campagna che di recente stava spopolando su Instagram, chiamata #freethenipple e supportata da molti vip tra cui Miley Cyrus e Naomi Campbell, per la parità dei diritti di esibizione dei capezzoli tra uomo e donna, è stata interrotta proprio a causa di Apple.

Le linee guida dell’App Store infatti non permettono di pubblicare sul social network foto ritraenti un seno femminile, che verranno subito censurate e rimosse.

D’altronde per iscriversi ad Instagram basta avere più di 12 anni e gli inquisitori della compagnia di Cupertino hanno ritenuto giusto censurare ogni immagine che mostra nudità, poiché dal canto suo lo staff del social network non è disposto a cambiare l’età minima di iscrizione per mantenere un numero ingente di utenti.

Le richieste quindi di maggiori libertà di esibizione non sono state accettate da parte di Apple: non sarà più possibile caricare foto in topless o che mostrano altri tipi di nudità, ma Systrom, cofondatore di Instagram, ha garantito che continuerà a tutelare la libertà artistica, consentendo di postare scene di nudo in foto di dipinti e sculture.

Cosa ne pensate? Credete che sia una scelta saggia visto il range di età permesso dal social network in questione?

Via

Commenti
Vai su