Apple

Apple Watch verrà acquistato dal 5% dei possessori di iPhone

Apple-Watch

In attesa dell’arrivo di Aprile, mese in cui la mela morsicata dovrebbe commercializzare l’Apple Watch, gli analisti di JP Morgan hanno iniziato a pubblicare le prime previsioni riguardanti i suoi dati di vendita.

Se lo smartwatch raggiungerà i mercati internazionali all’inizio del secondo trimestre di questo anno significa che esso sarà disponibile nel 2015 per 8 mesi e, secondo l’analista Rod Hall, il prodotto verrà acquistato dal 5% dei possessori di iPhone che, in termini numerici, si traduce in 26.3 milioni di unità vendute entro la fine dell’anno.

Come è facile ipotizzare si prevede che il 95% degli Apple Watch acquistati sarà il modello entry-level, dotato di cassa in acciaio inossidabile naturale o nero siderale e vetro in cristallo di zaffiro con fondo in ceramica, che dovrebbe garantire all’azienda di Cupertino un margine di profitto del 39%.

Non è detto però che questa percentuale non sia destinata a crescere perchè, se i clienti acquisteranno le varianti più pregiate, il profitto non potrà far altro che aumentare. Rod Hall prevede inoltre che entro la fine del 2016 i possessori di iPhone che decideranno di comperare un Apple Watch non saranno più il 5%, bensì il 16%.

Ovviamente è quasi impossibile andare contro un analista di JP Morgan ma personalmente credo che le statistiche siano destinate a mutare in quanto al momento non sappiamo ancora quale sarà il costo e le vere potenzialità di questo smartwatch. Voi cosa ne pensate?

Via

Commenti
Vai su