Curiosità

Apple sarebbe al lavoro sulla realtà aumentata

LAVORARE-IN-APPLE-STORE-ITALIA

Dopo smartphone, tablet e l’ultimissimo smartwatch, quale potrebbe essere la prossima “sfida” per Apple? Secondo Gene Munster, analista presso Piper Jaffray, Apple ha in cantiere un progetto riguardante la realtà aumentata.

L’azienda americana, infatti, avrebbe già messo insieme una piccola squadra per esplorare la possibilità di lavorare con la realtà aumentata.

Munster ha affermato che probabilmente l’azienda di Cupertino sta cercando di creare un’interfaccia indossabile con un design non solo socialmente accettabile (a differenza dei Google Glass per esempio, che hanno un aspetto terribile), ma anche in grado di fare moda ed attirare potenziali consumatori. Apple è chiaramente esperta in questo senso, data la cura e l’attenzione al dettaglio ed al design che mette in tutti i suoi device.

Il progetto serve più che altro a capire come muoversi in questo campo, visto che le aziende concorrenti hanno già sperimentato con la realtà aumentata. Infatti sia Google con i suoi Google Glass, che Microsoft con HoloLens hanno lavorato in questo senso, pur non avendo ancora ottenuto i successi sperati.

Questo probabilmente potrebbe cambiare in futuro perchè secondo Munster: “Anche se la realtà aumentata potrebbe metterci ancora una decina d’anni prima di essere adottata in scala più ampia dai consumatori, riteniamo che ha il potenziale per diventare una delle principali piattaforme tecnologiche al pari di come è oggi lo smartphone.”

Ovviamente tutto questo potrebbe comunque dare vita ad un progetto (ed ad un prodotto) che non entrerà mai ufficialmente in commercio. Infatti l’interessamento di Apple non è detto che riguardi lo sviluppo di un prodotto imminente, quanto la voglia di effettuare ricerche su nuove tecnologie che potrebbero trovare spazio sul mercato anche tra qualche anno; c’è la volontà di essere al passo coi tempi. Sta all’azienda poi determinare se queste ricerche portano a prodotti possono essere utili nel mercato odierno oppure hanno ancora bisogno di un pò di tempo per ritagliarsi uno spazio.

Munster ha aggiunto: “Il coinvolgimento di Apple in questo ambito suggerisce che  l’azienda si sta preparando per la prossima evoluzione del computing“, concludendo con: “Crediamo che la realtà aumentata e la realtà virtuale sono temi importanti perché possono trasformare completamente il modo in cui i consumatori interagiscono con i computer e gli smartphone.

Apple, invece, dal canto suo non ha confermato né smentito questa notizia. Quindi al momento non vi sono certezze. Staremo a vedere.

Via.

 

 

 

Commenti
Vai su