Apple

Apple presenta l’Apple Watch: funzioni, prezzi e disponibilità!

Apple Watch

Come sapete lunedì Apple ha ufficializzato il suo primo smartwatch: l’Apple Watch. Durante il keynote che si è svolto come di consueto allo Yerba Buena Center di San Francisco l’azienda di Cupertino ha svelato le nuove funzioni, i prezzi e la disponibilità del suo primo orologio intelligente. Con questo nuovo evento Apple ha presentato in modo ufficiale l’Apple Watch mentre nel settembre 2014 era stata fatta una preview del dispositivo durante il keynote di presentazione degli iPhone 6 e iPhone 6 Plus. Il CEO di Apple Tim Cook ha annunciato le principali funzioni già viste durante lo scorso evento e svelato quelle ancora non rivelate.

Una delle funzionalità dell’Apple Watch riguarda la possibilità di ricevere e rispondere alle telefonate direttamente dallo smartwatch, inoltre potranno essere inviati ad altri utenti che possiedono Apple Watch dei disegni personalizzati e il proprio battito cardiaco che potrà essere simulato sull’orologio del destinatario tramite delle vibrazioni. Ovviamente non manca la funzione “Hey, Siri!” presente anche su iOS che permette di attivare l’assistente vocale di Apple per eseguire azioni di vario genere come consultare il meteo o creare promemoria. Sul piccolo display dell’Apple Watch sarà anche possibile visualizzare tutte le notifiche che riceveremo sull’iPhone al quale è abbinato lo smartwatch, e presto arriveranno le prime app completamente pensate proprio per il nuovo arrivato in casa Apple, alcune delle quali sono state mostrate proprio durante l’evento come ad esempio ShazamInstagramWeChatUber. Non manca poi il supporto al servizio di pagamento elettronico della mela morsicata Apple Pay e all’app Passbook presente anche su iOS, nella quale vengono raccolti biglietti, buoni e coupon di vario tipo.

Al momento l’Apple Watch è compatibile solo con l’iPhone, in particolare dall’iPhone 5 fino ai modelli più recenti e richiede iOS 8.2, rilasciato pochi giorni fa da Apple, che contiene un’app specifica per eseguire l’abbinamento con l’Apple Watch, gestire alcune delle sue funzioni e installare app specifiche da uno speciale App Store. Al momento non è chiaro se in futuro l’azienda di Cupertino abbia intenzione di estendere la compatibilità del suo smartwatch anche ad altri sistemi operativi mobile come Android e Windows Phone.

Come annunciato durante il keynote di settembre l’Apple Watch arriverà in tre versioni distinte: Apple Watch (acciaio inossidabile), Apple Watch Sport (alluminio anodizzato) e Apple Watch Edition (oro 18 carati),  ogni versione sarà inoltre disponibile in varie colorazioni, due dimensioni del quadrante (38 e 42 mm) e non mancheranno molti cinturini tra cui scegliere. Le possibilità di personalizzazione sono molto numerose, ma purtroppo i prezzi non sono certamente alla portata di tutti:

  • Apple Watch Sport 38 mm:  solo 349$
  • Apple Watch Sport 42 mm: solo 399$
  • Apple Watch 38 mm: 549$ – 1049$
  • Apple Watch 42 mm: 599$ – 1099$
  • Apple Watch Edition 38 mm: 10.000$ – 17.000$
  • Apple Watch Edition 42 mm: 12.000$ – 15.000$

L’Apple Watch Edition è il dispositivo più costoso mai realizzato da Apple e più che ad un prodotto tecnologico è paragonabile ad un vero e proprio gioiello. Per quanto riguarda la disponibilità del primo orologio intelligente di Apple Tim Cook ha affermato che  nel primo gruppo di paesi arriverà il prossimo 24 aprile e nelle restanti nazioni entro il 2015. Per l’Italia non si hanno ancora informazioni ufficiali ma si può ipotizzare che arriverà a maggio o comunque durante l’estate.

Via

Commenti
Vai su