Apple

Brevetto Apple: i prossimi iPhone comandati con lo sguardo?

iphone-6-plus

Un brevetto della casa di Cupertino, noto col nome “Gaze detection”, realizzato nel 2012 ma confermato solo in questi giorni, svela che i prossimi iPhone potrebbero avere alcuni sensori in grado di leggere lo sguardo dell’utente.

Con l’utilizzo di questa futuristica tecnologia, i nuovi melafonini sarebbero in grado di riconoscere lo sguardo del proprietario grazie ad un particolare sensore inserito nel dispositivo che introdurrebbe diverse funzionalità: le notifiche ad esempio verrebbero mostrate solo nel caso in cui lo sguardo dell’utente fissa la parte superiore del display quando esso è acceso, oppure la correzione automatica verrebbe ritardata quando il device percepisce che al momento della digitazione della parola l’utente non stia fissando la frase da lui scritta. In questo modo il sistema eviterebbe di inserire parole che non siano adatte al contesto del discorso nel caso in cui l’utilizzatore non se ne accorga.

La stessa tecnologia basata sul tracking dell’occhio era stata presentata da Google in un brevetto risalente a due anni fa che prevedeva lo sblocco del cellulare tramite un percorso predefinito segnato appunto dallo sguardo.

Come tutti i brevetti non c’è la certezza che questa interessante tecnologia diventi realtà, ma aspettiamo fiduciosi ulteriori novità al riguardo.

Vi piacerebbe poter usufruire di un sensore che legga il vostro sguardo? Fateci sapere le nostre opinioni!

Via

Commenti
Vai su