Apple

Apple chiede a Samsung di ridurre il prezzo del chip A9

Chip A9

Arrivano nuove indiscrezioni riguardanti la produzione dei futuri iPhone 6S e iPhone 6S Plus, che Apple presenterà a settembre. Stando agli ultimi rumors circolati in rete l’azienda di Cupertino avrebbe fatto richiesta a Samsung e TSMC di ridurre il prezzo di produzione del chip A9 che verrà utilizzato proprio sui nuovi iPhone.

La mela morsicata starebbe negoziando con queste due grandi aziende, partner nella produzione di componenti per i propri prodotti, al fine di aggiudicarsi un prezzo più vantaggioso. Il chip A9 sarà una delle maggiori novità dei nuovi iPhone e garantirà prestazioni ancora maggiori per questi nuovi smartphone.

Stando a quanto riferito dal Digitimes, Apple ha chiesto sia a Samsung che a TSMC di ridurre il prezzo per la produzione della nuova generazione di processori A9. Sempre secondo la fonte a questa richiesta fatta da Apple l’azienda sud coreana avrebbe risposto in maniera positiva, mentre TSMC, azienda leader al mondo per la produzione di semiconduttori, non sarebbe d’accordo alla riduzione del prezzo. Se la situazione non dovesse subire modifiche è altamente probabile che la maggioranza dei nuovi iPhone utilizzerà processori prodotti da Samsung, mentre solo una minima parte quelli prodotti da TSMC. Ovviamente Samsung ha più possibilità di accettare le richieste di Apple, operando in molti settori diversi, mentre TSMC è specializzata nella produzione di semiconduttori e quindi tutti i guadagni provengono dallo stesso settore.

Via

Commenti
Vai su