Apple

iMessage: foto e video che inviamo non sono al sicuro

imessage

Oggi torniamo a parlarvi dei bug che affliggono i dispositivi Apple. Questa volta il problema è legato al servizio di messaggistica iMessage: alcuni ricercatori della John Hopkins University hanno infatti scoperto che gli SMS che inviamo non sono del tutto protetti.

Gli esperti dichiarano che il sistema presenta una vulnerabilità tramite cui gli hacker potrebbero decifrare e visualizzare immagini e video inviati attraverso il famoso servizio di messaggistica. I dati possono essere intercettati in modo semplice con un software in grado di mascherarsi da server Apple.

Proprio il team di ricercatori sarebbe riuscito a visualizzare, tramite la falla, contenuti di tipo multimediale inviati da dispositivi non ancora aggiornati ad iOS 9.3. I device che hanno ricevuto l’aggiornamento all’ultima versione del sistema operativo della società di Cupertino infatti non sono afflitti dal problema.

Questa volta Apple non ha perso l’occasione per dire la sua, affermando:

Apprezziamo il lavoro svolto dal team di ricercatori che ha identificato questo bug e lo ha portato alla nostra attenzione. Le contromisure necessarie ad evitare questa problematica sono state inserite nell’aggiornamento iOS 9.3. L’update è stato rilasciato nel corso delle ultime ore in tutto il mondo

L’azienda sta cercando di risolvere completamente il bug, ma i ricercatori dell’Università hanno tenuto a precisare che il problema potrebbe portare conseguenze anche negli aggiornamenti futuri, nel senso che pur avendo l’ultima versione del sistema operativo installata sul proprio device, gli hacker più esperti potrebbero accedere ugualmente ai contenuti multimediali di iMessage.

Si consiglia comunque di installare, se ancora non l’aveste fatto, l’aggiornamento più recente di iOS.

Commenti
Vai su