Apple

Apple dice addio al brevetto per lo sblocco “slide to unlock”

logo-apple-2

Se siete possessori di un device touch marchiato Apple avrete sicuramente sentito parlare di “slide to unlock“, la classica scritta presente in basso nella lockscreen, che in italiano suona come “scorri per sbloccare”. Quello che forse pochi di voi conosceranno è che qualche anno fa Apple ha brevettato per l’appunto questa scritta.

Ma se abitate in Germania, in un futuro non troppo remoto, potrebbe capitarvi di vedere anche su un device Android la famigerata scritta “slide to unlock”, visto che la Corte d’Appello tedesca con questa sentenza ha dichiarato che tale funzione per sbloccare lo smartphone non è brevettabile, o perlomeno in Germania.

Il motivo di tutto ciò sarebbe che lo slide to unlock non è una tecnologia sufficientemente sofisticata da poter essere brevettata, anche perché era già presente su un device della casa svedese Neonode Inc, fallita nel 2008 a causa di problemi finanziari, il Neonode N1m, questo il nome del device che ha venduto solo qualche decina di migliaia di unità lanciato sul mercato nel 2005, ben due anni prima del primo iPhone presentato da Steve Jobs.

brevetto-slide-to-unlock

Apple avrebbe inoltre rinunciato a questo ambito brevetto anche perché esiste un’altra sentenza del 2012, da cui iniziò tutto, che sostiene che lo “slide to unlock” non sarebbe più brevettabile. Altro fatto è poi la collaborazione che la casa di Cupertino ha firmato con Google, evitando così future battaglie legali milionarie come accaduto in passato. Non ci resta che aspettare per ulteriori novità sulla vicenda.

Via

Commenti
Vai su