Apple

Lei è Anvitha Vijay, la sviluppatrice più giovane di Apple

Anvitha-Vijay-Apple

Protagonista della Worldwide Developers Conference 2016 di Apple è stata anche Anvitha Vijay, la quale non è passata inosservata per la sua giovane età, solo 9 anni, e che ha creato l’applicazione Smartkins Animals per iPad e iPhone riguardante gli animali.

Anvitha ha richiesto di essere selezionata per una delle borse di studio che le permettessero di partecipare all’annuale conferenza per sviluppatori di Apple e, fortunatamente, la sua domanda ha avuto esito positivo. Così è diventata la star dell’evento, scatta selfie, firma autografi ed ha anche avuto modo di conoscere Tim Cook.

Lo stesso CEO di Apple ha puntato l’attenzione sulla ragazzina durante il suo intervento alla conferenza, complimentandosi con lei per essere la più giovane dei 350 studenti (per lo più studenti di scuola superiore e universitari) invitati da Apple per partecipare al WWDC 2016 in maniera del tutto gratuita.

Senza dubbio un’ottima occasione, in quanto i vincitori di borse di studio hanno la possibilità di partecipare a sessioni di codifica e di programmazione, e di rapportarsi con sviluppatori di applicazioni più esperti, imparando i trucchi del mestiere dai veterani. Anvitha Vijay ha affermato:

“Per me è come un sogno essere qui ed incontrare così tante persone ma è solo l’inizio, c’è tanto da imparare.”

La ragazzina ha iniziato a codificare a 7 anni guardando video tutorial su YouTube, ed è stata spinta a creare un’applicazione che insegnasse alla sorella minore come identificare i nomi degli animali. Per realizzare il suo software ha usato Xcode, un programma di Apple per la creazione di applicazioni mobili.

Al momento Anvitha Vijay sta lavorando ad una nuova applicazione, che prende il nome di GoalsHi e serve a dare agli studenti più fiducia in classe. Questa volta ha usato un linguaggio di programmazione più avanzato, Swift, ma a quanto pare è estremamente curiosa di provare Swift Playground una nuova versione del software di Apple, creato appositamente per i bambini in modo da semplificare loro il lavoro.

Al WWDC 2016 la giovane sviluppatrice si è mossa come una professionista, confrontandosi con gli altri, rispondendo alle domande e distribuendo il suo biglietto da visita, che riporta il suo nome ed il suo motto:

“Vorrei fare la differenza nella vita delle persone attraverso la tecnologia.”

Nonostante la sua tenera età, Anvitha Vijay ha tanta voglia di fare e imparare. E’ talmente giovane che non ha l’età minima (13 anni) per creare un account su iTunes, per cui usa quello della madre. Alla domanda su quale fosse la sua ambizione da grande ha risposto:

“Voglio essere un’innovatrice, per costruire cose che le persone ameranno e dalle quali potranno trarre benefici.”

Commenti
Vai su