Android

Android Wear: ecco le novità presentate al Google I/O 2015

android-wear-2

Sul palco del Google I/O, tenutosi a San Francisco, trova posto anche Android Wear che da quando è stato lanciato ha aumentato esponenzialmente l’esperienza utente, regalando così agli utilizzatori un sistema operativo completo sotto ogni punto di vista.

Tra le novità più importanti ad essere state introdotte troviamo la modalità always on che permetterà di consultare in qualsiasi momento le informazioni sul display, senza doverlo risvegliare ogni volta. Ciò, stando a quando dice Google, non dovrebbe influenzare le prestazioni della batteria in quanto le scritte mostrate saranno in bianco e nero, il che permetterà di ridurre drasticamente il consumo di questa modalità.

Un’altra interessante novità introdotta è quella di poter scorrere le notifiche presenti sullo smartwatch con una semplice rotazione del polso e nel caso in cui avessimo il bisogno di dover rispondere in maniera rapida ad un massaggio, potremmo disegnare direttamente sul display un’emoji da inviare.

Ultimo punto toccato all’interno della presentazione è stato quello delle nuove opportunità offerte agli sviluppatori di app, infatti la piattaforma Android Wear offre già oltre 4 milla installabili tra cui scegliere. Lo store di questo SO verrà ancora arricchito anche con alcuni nomi importanti come Uber, Spotify e Shazam.

Per la prima applicazione Big G ha introdotto il comando “Ok Google, call me a car” che farà arrivare direttamente nel luogo dove ci troviamo una macchina affiliata con il noto servizio. Per quanto riguarda Spotify invece potremmo navigare e riprodurre i brani presenti nella nostra raccolta; infine troviamo Shazam il cui funzionamento è il medesimo della versione per smartphone ovvero: riconoscere canzoni e brani musicali sfruttando il microfono dello smartwatch.

Per quanto riguarda il resto delle novità solo le stesse che furono introdotte con il lancio di LG Watch Urban.

via

Commenti
Vai su