Operatori Telefonici

TuaMatic, la tariffa di 3 Italia che sostituisce le autoricariche

tre-italia-h3g

La primavera è arrivata anche per gli operatori telefonici e 3 Italia beneficia di quest’aria di cambiamenti per rivoluzionare il proprio parco tariffe, facendo un po’ di pulizia ed eliminando tutti i vecchi piani autoricaricabili ancora attivi, in favore di un unico piano tariffario per tutti, TuaMatic, non molto conveniente per alcuni utenti.

Nelle ultime ore, il noto gestore telefonico sta recapitando a tutti i suoi clienti, i quali hanno ancora attiva una tariffa autoricaricabile, un infausto SMS che annuncia l’imminente disattivazione del piano. Le tariffe sostituite saranno sono le seguenti:

  • Super 3
  • Super 3 2007
  • SuperTua Scegli 3
  • SuperTuaPiù Scegli 3
  • SuperTuaPiù
  • SuperTua
  • Semplice 3
  • Semplice 3 Scegli 3
  • TuaSemplice
  • TuaSemplice Scegli 3
  • 3Autoricarica
  • TuaMaticpiù Scegli 3
  • TuaMaticpiù

I sopracitati piani saranno aggiornati a partire dal 3 maggio 2016 con la tariffa denominata TuaMatic, promozione che include chiamate al costo di 19.32 cent/minuto (con tariffazione al minuto e scatto alla risposta di 16,27 cent) e SMS a 15,25 cent. Internet sotto rete 3 sarà di 20,33 cent/10MB e la tariffa roaming nazionale GPRS sarà invece di 61,00 cent/MB.

TuaMatic di 3 Italia prevede comunque l’autoricarica, pari a 5 cent/minuto per ogni chiamata e videochiamata nazionale ricevuta, che verrà depositata sul credito nel mese solare successivo a quello di erogazione, a condizione che si raggiunga la soglia minima di 5€, fino ad un massimo di 60€.

L’autoricarica potrà essere utilizzata entro la fine del mese solare successivo a quello di erogazione e tutte le autoricariche di importo inferiore a quello della soglia non saranno cumulabili.

Una volta passati al nuovo piano tariffario tutti i crediti promozionali presenti sul numero rimarranno invariati e le opzioni disattivate. In caso di non accettazione delle nuove condizioni, il cliente potrà recedere dal contratto entro il 30 aprile 2016 chiedendo la disattivazione della SIM mediante chiamata gratuita al numero 133 o richiedendo la portabilità del numero verso altro operatore.

Per maggiori informazioni vi rimandiamo direttamente alla pagina ufficiale dedicata presente sul sito di 3 Italia, il cui link è riportato anche nell’SMS ricevuto da chi possiede un vecchio piano autoricaricabile.

Commenti
Vai su